La Consulta sull’Italicum, indica una strada: ballottaggio tra liste apparentate.

10 febbraio 2017 in Appunti

La motivazione della Consulta sull’Italicum, boccia il ballottaggio tra le due liste che hanno ricevuto più voti al primo turno, in quanto esclude l’apparentamento o coalizione di liste tra i due turni. Se ne deduce che il ballottaggio tra coalizioni apparentate dopo il primo turno, non sarebbe incostituzionale. E’ la novità più evidente rispetto a quello che si sapeva e indica una strada.

Esattamente si dichiara l’incostituzionalità, ove nessuna lista abbia conseguito al primo turno il 40% dei voti (il che assicurerebbe il premio di maggioranza), <<limitatamente alle parole  “o, in mancanza, a quella che prevale in un turno di ballottaggio tra le due con il maggior numero di voti, esclusa ogni forma di collegamento tre liste o di apparentamento tra i due turni di votazione“>>.