Quando il passato ritorna e la vita diventa una cosa unica. È il dolore.

Giugno 2, 2012 in Appunti

 

Penso che nella vita esistano pochi momenti in cui il passato ritorni improvvisamente a mischiarsi con il presente. La mente si riempie di tantissimi ricordi tumultuosamente. Cerco di mettere ordine al tempo, ma tutto passa nel cuore e nella testa in forma confusa e squarci lucidi. Infanzia, giovinezza, maturità rivivono di voci, colori, suoni, gioie, dispiaceri,discussioni, intese, complicità, lontananza, avvicinamento, lacrime, sorrisi, risate, giochi. Cerco di selezionare un ricordo perché vorrei soffermarmi ma subito ne incalza un’altro, come un rullo. Sto vivendo in pochi momenti il corso della mia vita, tanti anni scorrono e gli occhi si inumidiscono, il petto si stringe, la gola si tende. Vorrei essere forte, vorrei razionalizzare il tempo, dare un senso alle emozioni. Impossibile. Sono i sentimenti che vincono sulla razionalità. E rivivo tante cose vissute insieme, da bambini. Fratello mio, vivevamo lontani, erano rare le occasioni di incontro. La tua vita e la mia vita, erano diverse. Ora, improvvisamente, ritornano ad essere una unica vita, quella insieme vissuta. Un pezzo della mia vita, se ne va con te. Ciao Nino, fratello mio.