Respinto emendamento per aumento tassazione concessionari giochi

25 gennaio 2012 in Appunti, Sala stampa

GIOCHI: RESPINTO EMENDAMENTO LI GOTTI SU TASSA PER FINANZIARE GIUSTIZIA =

Roma, 25 gen. (Adnkronos) – E’ stato respinto un emendamento al decreto legge che prevede “interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri”, presentato dal senatore Luigi Li Gotti dell’Italia dei Valori che – ricorda Agipronews in una nota – ipotizzava un innalzamento del prelievo fiscale sui concessionari per trovare risorse finanziarie da destinare alla giustizia.

“Con grandi sacrifici – ha ricordato il senatore in Aula – il Governo e’ riuscito a ricavare 57 milioni di euro dall’otto per mille.
Innalzando in maniera estremamente modesta la tassa sui concessionari dei giochi d’azzardo, si possano ricavare 250 milioni di euro da destinare alla giustizia, alla polizia penitenziaria e alle finalita’ cui e’ diretto questo provvedimento”.

Il senatore ha illustrato l’emendamento, successivamente bocciato dall’Aula, precisando la sua finalita’ di “trovare risorse finanziarie attraverso una maggiore tassazione dei concessionari”.