Carcere per gli evasori, ma alle condizioni di Silvio

8 Settembre 2011 in Appunti

 

Ieri, con la manovra, è stata approvata dal Senato l’ennesima legge ad personam.
Il beneficio della sospensione della pena era escluso se l’evasione avesse superato i 3 milioni di euro. Così esponendo al carcere Berlusconi cui è contestata una evasione di 19 milioni.
Ieri, però, è stata inserita un’ulteriore condizione: l’evasione deve essere superiore al 30% del volume d’ affari. Esempio: volume 100 milioni, evasione 29 milioni, non c’è il divieto della sospensione.
Sui giornali ZERO notizie.

Foto: Alessio85